lunedì 17 novembre 2008

E MENTRE ASPETTI L'APOCALISSE N'ALTRA CAZZATA: KOOBECAF

Molto meglio che io non pubblichi per intero questo testo pieno di insulti a chiunque.
Solo il finale.
Poi continuate a leggere come se nulla fosse l'ultima recensione più in basso.

Che schifo.
Mondo che ha bisogno del contatto di più gente possibile per respirare, che non sa più stare solo, che non riesce a farsi i cazzi propri e nemmeno a vivere senza un eterno specchio in cui rimirarsi.
Puffo vanitoso sarebbe fiero di tutti quanti.

1 commento:

L'Arconte ha detto...

Io non vedrei cosi negativamente Koobecaf, o almeno non capisco i motivi, tra l'altro portati da chi non lo usa nemmeno.